top of page

FreeMoving a podio quattro volte agli Italiani Paralimpici di Società a Modena




Si alza sempre di più l’asticella dei traguardi raggiunti dagli atleti dell’Asd FreeMoving. Sabato 7 e domenica 8 ottobre, a Modena, abbiamo conquistato risultati importanti alla finale nazionale dei Campionati Italiani Paralimpici di Società di Atletica leggera.

Atleti e società da tutta Italia si sono sfidati per i titoli maschili e femminili in ambito Assoluto, Promozionale e Giovanile.

Ad affrontarsi 161 atleti per 32 club rappresentati. Gli atleti si sono ulteriormente migliorati rispetto ai risultati raggiunti nella stessa competizione nel 2022. La due giorni organizzata dalla Fispes al Campo Comunale di Atletica Leggera di Modena, consolida un trend di risultati in crescita.


I successi delle squadre

La squadra maschile ha confermato il suo podio in ambito Giovanile, classificandosi terza, con Diego Levato e Gabriele Pirola, che ha corso con la guida Simone.

Il team femminile è andato tre volte a podio e ha riconquistato il secondo posto nella classifica Giovanile con Giorgia Fascetta e Chiara Verzolla con la guida Mauro. Le donne sono giunte terze anche nei Promozionali, con il contributo delle stesse Fascetta e Verzolla, di Camilla Bertolini, Eva Aspes e Isabella Buffa con la guida Andrea.

L’asticella si è alzata rispetto al 2022 con la conquista anche del podio negli Assoluti femminili, terzo posto.

Negli Assoluti e Promozionali maschili la squadra non è andata a podio, ma Luca Aronica con la guida Giada e Paolo Perna con Samuele hanno migliorato le loro prestazioni.

Tra atleti in gara anche Cristiana Molteni con la guida Valentina.


La soddisfazione per i risultati

“Non possiamo che essere contenti - commenta Luca Aronica, atleta e segretario Freemoving. Nei campionati di società nazionali Fispes confrontiamo con realtà di tutta Italia, anche molto grandi".

Il lavoro tecnico e gli investimenti in termini di sforzi e impegno per una società giovane come la nostra, ci stanno ripagando con grande soddisfazione da parte di tutti”. E qui arriva il grazie a tutte gli atleti e le guide. “Sono gare dove ciascuno dà il massimo ma lo fa per la sua squadra. Un grazie particolare va agli atleti ma anche a tutti i volontari: Irene, Giada, Valentina, Samuele, Andrea, Simone e Mauro”.


Ora nuovi traguardi

L’allenatrice della società, Giulia Gargantini, non può che essere soddisfatta.

“Tutti, ma proprio tutti, hanno corso una o più gare sui tempi dei loro personali, e questo, oltre a portare molti punti alla squadra, fa intravedere sicuri miglioramenti futuri. Ogni anno si aggiunge una coppa in più”.

Di ritorno da Modena gli atleti guardano già al futuro e ai prossimi allenamenti. Prossima tappa gli italiani Indoor.




Post recenti

Mostra tutti

Diventiamo grandi insieme. Asd Freemoving è diventata anche Aps, Associazione di Promozione Sociale. Siamo orgogliosamente parte del terzo settore con l'obiettivo di svolgere attività di interesse gen

bottom of page