FreeMoving e Frutto della Passione

Insieme per regalare autonomia e libertà alle persone con disabilità visiva.





"Sostenere progetti d'utilità sociale volti a favorire l'inclusione della persona, potenziando e sviluppando le sue autonomie personali": questo è l'obiettivo del Bando 2019.4 con cui la Fondazione della Comunità Monza e Brianza ha selezionato 20 progetti, stanziando complessivamente 180.000 euro.


Il progetto "FreeMoving: Movimento in Autonomia" è tra i 20 progetti selezionati e, grazie al contributo della Fondazione, prenderà il via all'inizio di febbraio.

Il progetto, nato dalla sinergia tra Polisportiva FreeMoving e la Cooperativa Frutto della Passione, si pone come obiettivo quello di aiutare le persone con disabilità visiva a conquistare autonomia, sicurezza e libertà, strumenti fondamentali per migliorare la qualità della propria vita.


In base alla fascia d’età in cui colpisce, la disabilità visiva porta con sé sfide e necessità differenti ed è proprio per rispondere al meglio ai bisogni di ogni persona che il progetto prevede due diversi tipi di attività.


Per i bambini dai 2 ai 10 anni, la Polisportiva FreeMoving organizza il Laboratorio di Psicomotricità, un percorso formativo ed educativo, articolato in 10 lezioni da un'ora, che aiuterà i più piccoli ad esplorare il mondo che li circonda e ad apprendere come affrontarlo in autonomia; provando sulla propria pelle nuove emozioni e sensazioni, impareranno a prendere consapevolezza del proprio corpo e della sua posizione nello spazio, svilupperanno la capacità di esplorare l’ambiente circostante e riconoscere gli oggetti di uso comune, acquisiranno la fiducia e la sicurezza per interagire e relazionarsi con gli altri bambini con la gioia e la serenità tipica della loro età.


Incontro dopo incontro, i bambini arricchiranno il loro bagaglio di esperienze percettive e saranno accompagnati nel loro sviluppo psicomotorio e intellettivo, creando così una solida base su cui continuare a lavorare nelle fasi successive della loro crescita.

Le lezioni saranno tenute da esperti di psicomotricità e si svolgeranno presso la sede della Polisportiva FreeMoving, in via San Gottardo 76 a Monza.

Per i ragazzi più grandi, invece, che hanno competenze fisico-relazionali già consolidate, la Cooperativa Frutto della Passione organizza dei weekend residenziali durante i quali i giovani, nella tranquillità di un contesto collettivo simile a quello familiare, sono stimolati a implementare o consolidare competenze e strategie di autonomia e autogestione, funzionali a diventare un domani uomini e donne indipendenti.

Se per i ragazzi sarà un’ottima opportunità per iniziare a muovere i primi passi fuori casa senza la guida della figura genitoriale, per le famiglie sarà l’occasione per favorire un processo di distanziazione serena e consapevole, tramite una forma di supporto ai figli sempre più matura e responsabilizzante.


Il primo di questi soggiorni inizierà a breve: la meta prevista è Bormio dove, dal 31 gennaio al 2 febbraio, quattro ragazzi e tre educatori condivideranno diverse attività dedicate allo sviluppo dell'autonomia, oltre a momenti ludici e sportivi sulla neve.

In un mondo fatto a misura di vedente, la ricerca di autonomia e sicurezza per una persona con disabilità visiva è ancora una sfida molto difficile; arrivare a vivere una vita piena, appagante e il più possibile autonoma è però un traguardo raggiungibile, e grazie alla sinergia di FreeMoving e Frutto della Passione, è oggi ancora più vicino.





Contatti

Sede Legale
Via San Gottardo 76, 20900 - Monza (MB)

 

Telefono
Presidente
Antonella Inga: 333 722 38 49

Segretario
Luca Aronica: 349 144 25 22


E-mail

polisportivafreemoving@gmail.com

 

Asd FreeMoving

Codice fiscale: 94634040151

© 2020 |  Cookie Policy  |   Privacy Policy

Logo-FreeMoving