top of page

Freemoving alla Festa dello Sport in piazza Trento e Trieste.

Due giornate per conoscere il mondo della Polisportiva per persone con disabilità visiva al village nel centro di Monza. In piazza 40 società e 150 discipline



Arriva a Monza lo Sportcity Day e FreeMoving non può mancare. Sabato 16 e domenica 17 settembre in piazza Trento Trieste e Largo 4 novembre è in programma la grande Festa dello sport, frutto di un evento nazionale alla sua terza edizione.

Una iniziativa che si è estesa di anno in anno in tutta Italia, con 19 città coinvolte nel 2021 e ben 140 nel 2023. Monza ha aderito lo scorso mese di giugno alla “Sport City Declaration” e nei giorni scorsi il sindaco Paolo Pilotto ha firmato ufficialmente il documento di adesione alla presenza del presidente della Fondazione Sportcity, Fabio Pagliara.

Con la supervisione del Comune, ad allestire la due giorni di sport che coinvolgerà una quarantina di associazioni del territorio, sono Nam (Nuova artistica monzese) e il Comitato Monza Brianza di Uisp- sport per tutti in collaborazione con Social Times onlus e Asd Silvia Tremolada.

Due giorni intensi di sport, movimento e anche attenzione all’ambiente. Le giornate si apriranno alle 9 e proseguiranno sino a sera, con proposte ed esibizioni delle società che faranno provare a chi lo desidera le discipline sportive. La giornata di sabato sarà dedicata al World Cleanup Day, quella di domenica allo Sport City Day.

Freemoving scenderà in piazza e nell’area dedicata farà provare agli interessati le proprie discipline sportive. Ma non solo. Ci saranno tante sorprese adatte a grandi e piccoli. Tra gli obiettivi dello Sport City Day c’è guardare allo sport come elemento di sviluppo sociale della città, promuovendo lo sport ed eliminando tutte le forme di discriminazione.

Freemoving poteva solo esserci, condividendo da sempre l’idea della pratica delle discipline sportive come veicolo di inclusione e strumento per superare ogni forma di barriera culturale e fisica. Lo dimostrerà anche in questa occasione: sabato alle 15.40 e domenica alle 11.45 sono in programma dimostrazioni coinvolgenti. Responsabili, atleti e volontari freemovers si alterneranno per due giorni nello spazio assegnato, pronti a rispondere alle domande di chi passerà a trovarli e vorrà scoprire il loro mondo.





Comentários


bottom of page